Tempo di Coppa Italia

Andrea Flocco, Gaetano Bilotta e Raffaele Perri in pedana ad Ancona (Foto Trifiletti/Bizzi Team)

Ancona ha ospitato come di consueto le gare della Coppa Italia Nazionale, svoltesi al Palaindoor durante il secondo weekend di maggio. Per la Calabria gli accrediti si sono concentrati nella sola disciplina della spada: molte le assenze tra le fila degli atleti qualificati in fase regionale, e in pochi hanno sfruttato il meccanismo del decalàge che consente lo scorrimento della classifica in caso di rinunce (solo Andrea Flocco – Platania Scherma – e Marco Vignale – Accademia di Scherma Calabrese –).

I ragazzi hanno esordito nella giornata di sabato, con la miglior prestazione di Raffaele Perri (Platania Scherma) 194° su 381. Perri ha ottenuto 3 vittorie al girone (un’altra quasi sfiorata) ed è uscito alla seconda diretta dopo aver saltato di diritto la prima. Fermi al girone invece i ragazzi dell’Accademia di Scherma Calabrese Gaetano Bilotta, Marco Vignale e Francesco Cariati, e con loro Andrea Flocco di Platania.

Raffaele Perri – Platania Scherma (Foto Trifiletti/Bizzi Team)

E’ finita al girone anche l’avventura nazionale delle ragazze dell’Accademia di Scherma Calabrese, Ylenia Scialabba ed Elide Filice: solo quest’ultima è riuscita a strappare appena una vittoria al girone, non sufficiente per accedere alla fase successiva.

Jessica Borrello

Precedente Casale Monferrato: lo sciabolatore Ezio Palmieri decimo tra i Cadetti Successivo Gloria Davoli vicecampionessa a Riccione!