Under 23, Master e Giovani in giro per l’Italia. Costanzo e Martilotti arbitrano ad Algeri.

17/18 novembre – A Belluno Andrea Flocco della Platania Scherma partecipa al Campionato Italiano Under 23 nella prova di spada, riportando una sola vittoria al girone che non gli consente di accedere alle dirette e lo blocca nella parte bassa della classifica in 188esima posizione.

Andrea Flocco – Foto Trifiletti/Bizzi Team

Intanto a Caserta si disputano le prove di spada del Trofeo delle Regioni e della Seconda prova del Circuito Nazionale Master. Si inizia con la squadra che rappresenta la Calabria nel Trofeo delle Regioni: Mattia Angotti, Francesco La Regina, Mauro Monteforte e Marco Perri del Club Scherma Cosenza salgono in pedana per affrontare le squadre Sicilia e Campania1, avendo la meglio contro gli schermitori siciliani. Superano poi la prima diretta contro l’Abruzzo ma si arrendono ai pugliesi e chiudono a metà classifica con un buon settimo posto.

Le squadre di Puglia e Calabria

Il giorno successivo è la volta delle individuali e si evidenzia sicuramente la performance di Monteforte in cat. 2 – la più partecipata con quasi 50 iscritti –, che con quattro vittorie su sei al girone salta di diritto la prima diretta, accede poi al tabellone dei sedici e si ferma in 13esima posizione. In cat. 0 poi ritroviamo gli altri atleti del club cosentino, Angotti e Perri, rispettivamente 18° e 24°, e tra i due Daniele Bilotta dell’Accademia di Scherma Calabrese, 22°. Potrà fare meglio nelle prossime occasioni invece La Regina (19° nella cat. 1) che disputa un girone non brillante.

Lorenzo Gaudio con il Maestro Paolo Bruno

24/25 novembre – con un salto temporale di una settimana arriviamo alle gare di spada e fioretto della Prima Prova Nazionale Giovani di Ravenna (per le quali Gustavo Valente e Lorenzo Gaudio del Club Scherma Cosenza si erano meritatamente guadagnati l’accesso in occasione dell’ultimo Campionato Nazionale Cadetti). Il salto di categoria li mette un po’ in difficoltà ed entrambi, pur con due vittorie, non riescono a passare il girone finendo l’uno 227° e l’altro 123° nelle rispettive discipline; comunque un’utile esperienza per la loro maturità tecnica.

Gli Arbitri Internazionali Luigi Martilotti e Vincenzo Costanzo

E mentre gli Assoluti calcano le pedane da un capo all’altro della penisola, gli arbitri Internazionali lametini Vincenzo Costanzo e Luigi Martilotti sono convocati alla gara di Coppa del Mondo Assoluti di Sciabola ad Algeri (16-18 novembre scorsi). Il prestigio della competizione nonché la loro riconosciuta e indiscussa professionalità rendono orgogliosa la scherma calabrese per quest’ importante contributo al movimento schermistico mondiale.

Jessica Borrello

Precedente Tanti podi e qualche oro calabrese nella prima Interregionale G.P.G. Successivo Prima prova Gran Prix Kinder+Sport. La spada a Ravenna.