UNDER 14: Una vittoria e otto podi in Sicilia

Si è svolta nel primo weekend di Febbraio, al PalaScherma di Santa Venerina (a pochi km da Acireale), la 2^ Prova Interregionale del Gran Premio Giovanissimi, riservata agli atleti Under14, che ha visto la partecipazione di circa un centinaio di schermidori calabresi, che hanno avuto modo di confrontarsi con i colleghi siciliani. 
La manifestazione è stata organizzata dal Club Scherma Acireale, con il patrocinio del Comune di Santa Venerina.
L’unica affermazione calabrese con Sara Fiore                       (Accademia della Scherma RC) – cat. Bambine Fioretto

Venendo alle gare, lo start alla manifestazione è stato dato venerdì pomeriggio con la categoria Ragazzi/Allievi di Spada Maschile, che è risultata essere di gran lunga la più partecipata.
Miglior risultato per Francesco Dodaro del Club Scherma Cosenza, 17° Classificato.
Nelle altre categorie, i migliori piazzamenti sono stati colti dall’Accademia della Scherma Reggio Calabria: Giulia Marra, Chiara Cosentino e Sofia Schiava rispettivamente 6^, 7^ e 8^ fra le Ragazze/Allieve di Fioretto; Martina Rita Cuzzola 10^ (Bambine Spada), Gabriele Serpieri 13° (Maschietti Spada).

Premiazione cat. Ragazze/Allieve Fioretto
Gloria Davoli
Vincenzo Carnovale 3°

La seconda giornata ha preso il via con la Prova di Fioretto Maschile (Cat. Ragazzi/Allievi).
13° Giuseppe Bruno del Platania Scherma: è il migliore fra i calabresi.
Ottimi risultati nella Sciabola per il Circolo Scherma Lametino: la vice-campionessa italiana Gloria Davoli si è Classificata 2^ nella cat. Giovanissime; 3° posto per Vincenzo Carnovale (Giovanissimi); Pierpaolo Torquato e Alessio Piraina 5° e 6° fra i Maschietti; Angelo Pujia 8° (cat. Ragazzi/Allievi).
Convincente la performance di Elsa Costarella di Scherma Reggio, che sale sul 3° gradino del podio nella cat. Giovanissime di Spada.
Un bel 7° posto tra le fila del Club Scherma Cosenza per Alessandro Beneduci (Giovanissimi Spada).
9° davanti ai corregionali Vincenzo Fedele dell’Accademia Scherma RC (cat. Maschietti Fioretto).
Dulcis in fundo, la bellissima vittoria della piccola Sara Fiore (cat. Bambine Fioretto) dell’Accademia della Scherma Reggio Calabria!!
3^ e 5^ le compagne di squadra Martina Rita Cuzzola ed Emanuela Arcà.

Podio cat. Bambine Fioretto
7° Alessandro Beneduci

Domenica ultima giornata di gare non solo agonistiche, con ampia partecipazione anche di piccoli atleti calabresi nelle categorie promozionali, sia con le armi di ferro che con quelle di plastica.
Nella cat. Giovanissime Fioretto, di nuovo protagonista Elsa Costarella (Scherma Reggio) 3^ classificata, ex-aequo con la concittadina Giulia Pellicanò dell’Accademia Scherma RC.
Terzo gradino del podio anche per l’ottimo Alessandro Madeo (Giovanissimi Fioretto) della Polisportiva Corigliano Scherma e per Sara Greco del Circolo Scherma Lametino (Ragazze/Allieve Sciabola). Subito dietro la compagna Siria Iannazzo (5^).
Miglior piazzamento per Nicoletta Costantino (12^) fra le Ragazze/Allieve di Spada.
Unica prova in cui non si sono registrati atleti calabresi è stata quella delle Bambine di Sciabola, a testimonianza di una buona partecipazione a livello generale.
Da segnalare infine la presenza sulle pedane siciliane dell’Arbitro Internazionale Vincenzo Zaccone, sempre impeccabile, degli Aspiranti Arbitri Dino Nicotera ed Andrea Grandinetti e dell’Aspirante Tecnico delle Armi Sebastiano Iriti, che proseguono il loro cammino di formazione intrapreso.

 

Il Podio delle Giovanissime di Fioretto
3° Alessandro Madeo – Corigliano

Sicuramente non è stata una trasferta da incorniciare, con risultati buoni ma non eccelsi.
Tuttavia, c’è da riconoscere l’alto livello in tutte le tre armi da parte delle società siciliane, le quali sono sempre protagoniste in campo nazionale.
Oltretutto, basti pensare a quanti atleti olimpionici abbiano mosso i primi passi sull’isola.
Per la prima volta la scherma calabrese si è unita alla Sicilia per una prova interregionale Under14, con l’augurio che possa diventare una tradizione che dia modo di crescere ai nostri giovanissimi schermidori.
Ringraziamo pertanto il Comitato Siciliano per averci accolto nella splendida struttura di Santa Venerina, luogo ideale in cui disputare competizioni del genere.

Prossimo impegno domenica a Santo Stefano di Rogliano al Palabilò, con la 2^ Prova Open Regionale di Spada, in cui saranno assegnati i pochissimi pass disponibili per la Fase Nazionale di Caorle.

Precedente Comunicato 2^ Prova Regionale SPADA Successivo 2ª Prova di Qualificazione Regionale di Spada Maschile e Femminile – 10 Febbraio 2019 – S. Stefano di Rogliano (CS) – Risultati Gare