Trofeo Aiello – Scudo di Bronzo al Club Scherma Cosenza

Domenica 10 Giugno, circa novanta bambini dai nove ai quattordici anni si sono ritrovati presso la palestra dell’Istituto d’Istruzione Superiore sita a Castrolibero, a due passi dallo stadio ”San Vito”, in occasione dell’ormai consueto ”Trofeo Aiello” giunto alla sua terza edizione.
Con immenso piacere, oltre alla presenza di fiorettisti e spadisti calabresi, hanno partecipato anche alcuni piccoli schermidori del Club Scherma Salerno.
Gli atleti agonisti hanno preso parte alle gare a squadre di spada e fioretto con formazioni miste, composte da quattro atleti/e, ciascuna con partecipanti diversi per età e società d’appartenenza.
La formula di gara si è sviluppata con una fase a gironi e con una successiva fase ad eliminazione diretta.
Gli atleti non agonisti delle categorie ”Esordienti e Prime Lame” hanno invece disputato due gironi all’italiana senza classifica finale, come previsto da regolamento FIS.
L’obiettivo è stato ancora una volta centrato: i bambini hanno socializzato fra di loro, hanno lottato e combattuto insieme, si sono incoraggiati, si sono dati consigli e suggerimenti, hanno vissuto una bellissima giornata, nella quale sono emersi i valori di questo splendido sport.

Prima della premiazione ai bambini, è avvenuta la consegna dello Scudo d’Onore di Bronzo al Club Scherma Cosenza, riconoscimento insignito dalla Federazione Italiana Scherma per gli oltre vent’anni di attività profusa sia in campo regionale che nazionale.
Il premio è stato consegnato al Presidente Gino Perri dalla neo campionessa Italiana di Spada (Cat. Bambine), Maria Chiara Pellicanò dell’Accademia Scherma Reggio Calabria, insieme al Delegato Regionale, il quale ha voluto trasmettere un chiaro messaggio, mostrando come la consegna del prestigioso premio da parte di Maria Chiara, rappresenti proprio un punto di contatto fra il raggiungimento di una prestigiosa vittoria e la cooperazione e la sinergia di tutte le realtà calabresi, in questo caso portando in risalto il lavoro della società cosentina, iniziato dal 1994, anno di fondazione del club, che ha apportato un grosso contributo nella crescita della nostra regione; è proprio questa la strada giusta da percorrere per poter ambire ancora a traguardi di rilievo.

Un grande plauso al Club Scherma Cosenza per l’attività svolta in ormai oltre due decenni, nei quali centinaia di atleti hanno viaggiato per tutta la penisola a rappresentare la nostra regione, anni in cui sono stati organizzati svariate competizioni a livello nazionale, interregionale e regionale, il tradizionale Campus di Sibari alla fine di ogni agosto, vari allenamenti collegiali e trofei come questo, una fantastica manifestazione, organizzata ancora una volta in modo impeccabile, che regala un giorno di puro divertimento e condivisione ai bambini ed alle famiglie.

Grazie a Jessica Borrello per il suo preziosissimo servizio; in ogni occasione ci regala queste bellissime foto.

 

 

Precedente Stella al Merito Sportivo per Maria Fedele Successivo Al via il Corso di Arbitri in Calabria