Prima prova Nazionale Cadetti: la spada a Legnano

Valente e Barilà con i Tecnici Perri e Bruno (foto Club Scherma Cosenza)

Dei 426 partecipanti sono stati tre gli atleti rappresentanti la Calabria alla Prima prova Nazionale Cadetti che si è disputata lo scorso finesettimana a Legnano: Antonio Barilà e Gustavo Valente per il Club Scherma Cosenza e Jacopo Vita per Capo d’Armi Scherma Ceans.

Miglior performance per Barilà che, come il compagno di sala Valente, ha portato a casa quattro vittorie al girone e il salto della prima diretta; mentre Valente ha però fallito l’assalto successivo di una sola stoccata chiudendo 153°, Barilà ha proseguito ritrovandosi faccia a faccia col favorito Simone Mencarelli (il torinese sarà più tardi vicecampione della prova) al quale ha cercato comunque di concedere il minimo margine di vittoria possibile, chiudendo in 105^ posizione e qualificandosi alla gara di categoria superiore – la Prima prova Nazionale Giovani che si disputerà a Ravenna –.

Questione di una sola stoccata anche per Jacopo Vita, che invece ne avrebbe avuto bisogno per accedere alla fase diretta. Dopo due vittorie al girone si è quindi classificato 333°.

Jacopo Vita della Capo d’Armi Scherma CEANS (foto Capo d’Armi Scherma)
Precedente Muraca è Arbitro Internazionale di sciabola Successivo I risultati di Bastia Umbra