Da Castrolibero a La Spezia: Coppa Italia, Trofeo CONI e Gran Prix di fioretto

Una sola, grande, giornata di gare domenica scorsa a Castrolibero: l’Istituto di Istruzione Superiore ha ospitato le Prove alle tre armi della Coppa Italia Regionale Assoluti e del Trofeo CONI Regionale cat. Ragazzi, allestite con un’accorta organizzazione dal Club Scherma Cosenza.

Partiamo dalla Coppa Italia

25 spadisti e 12 spadiste si sono contesi i rispettivi 9 e 4 pass per l’accesso alla fase Nazionale di Ancona del prossimo maggio. Derby cosentino per le esaltanti finali di entrambe le prove, spuntate dal Club Scherma Cosenza grazie ai pluricampioni Gustavo Valente e Maria Grazia Tedeschi, che hanno avuto la meglio su Gaetano Bilotta ed Elide Filice dell’Accademia di Scherma Calabrese. Nella gara maschile hanno poi completato il podio Daniele Bilotta (giocatosi la semifinale con il fratello) e il “big” Mauro Monteforte; a seguire, nei primi nove qualificati, Francesco Fusaro (Club Scherma Cosenza), Filippo Arnò (Accademia della Scherma Reggio Calabria), Antonio Barilà (Club Scherma Cosenza), Francesco Cariati (Accademia di Scherma Calabrese) e Raffaele Perri (Platania Scherma) che ha sconfitto nello spareggio l’accademico reggino Nicola Morante. Nella gara femminile si sono qualificate anche le due terze ex aequo Ylenia Scialabba (Accademia di Scherma Calabrese) e Alessandra Villa (Accademia della Scherma Reggio Calabria).

Coppa Italia Calabria – podio spada maschile
Coppa Italia Calabria – podio spada femminile

Nella sciabola femminile, tra le 7 atlete partecipanti del Circolo Scherma Lametino, si sono qualificate le prime tre: Lorenza Tarsitano che ha sconfitto in finale (anche questa tiratissima) Sofia Giovannone, e Chiara Gigliotti vincente nello spareggio contro la collega Clara Buccinnà; mentre la prova maschile ha visto disputarsi solo la finalina tra Daniele Vacchiano (oro) ed Ezio Palmieri (argento), unici partecipanti e già qualificati “d’ufficio”.

Coppa Italia Calabria – podio sciabola femminile
Coppa Italia Calabria – podio sciabola maschile

3 su 8 i qualificati nel fioretto maschile, per un podio tutto targato Club Scherma Cosenza: 1° posto per Niccolò Moraca, protagonista di una gara liscia e impeccabile, 2° Marco Perri e 3° Mattia Angotti dopo lo spareggio con Raffaele Perri (Platania Scherma). Nel fioretto femminile hanno guadagnato l’accesso ad Ancona le prime due classificate (su 5), Giada Costantino (Scherma Reggio) e Carmenletizia Favaro (Platania Scherma) tornata in pedana dopo due anni di stop: anche per loro un’emozionante finale tirata fino all’ultima stoccata.

Coppa Italia Calabria – podio fioretto maschile
Coppa Italia Calabria – podio fioretto femminile
Passiamo alla fase regionale del Trofeo CONI, valida per l’accesso alla fase Nazionale di Settembre

Nelle prove maschili si sono riconfermati – e qualificati – i già Campioni Regionali Francesco Dodaro (Club Scherma Cosenza) per la spada, Angelo Pujia (Circolo Scherma Lametino) per la sciabola e Giuseppe Bruno (Platania Scherma) per il fioretto. Nelle prove femminili invece, la già Campionessa Regionale di fioretto Chiara Cosentino (Accademia della Scherma Reggio Calabria) si è confermata in quest’arma e si è imposta anche nella spada; mentre nella sciabola Sara Greco ha prevalso sulla Campionessa Regionale Siria Iannazzo (entrambe Circolo Scherma Lametino).

Trofeo CONI Regionale – podio spada maschile
Trofeo CONI Regionale – podio sciabola maschile
Trofeo CONI Regionale – podio fioretto maschile
Trofeo CONI Regionale – podio fioretto femminile
Trofeo CONI Regionale – podio spada femminile
Trofeo CONI Regionale – podio sciabola femminile

Infine, dalla Seconda Prova di fioretto del Gran Prix Kinder+Sport Under 14 di La Spezia, sono giunti i risultati dei nostri partecipanti calabresi, che purtroppo non sono riusciti ad andare oltre il tabellone dei 64. Prove discrete per le Giovanissime di Scherma Reggio Elsa Costarella e Karola Cuzzola, 45^ e 48^ su 88 partecipanti. Tra gli atleti della Polisportiva Scherma Corigliano sono da menzionare le prestazioni dei Giovanissimi Emanuele Cerbella ed Alessandro Madeo, 51° e 52° su 131.

Un abbraccio ed un particolare ringraziamento da parte di tutta la scherma calabrese all’arbitro Marco Muraca, che nella triste circostanza della perdita del nonno ha presenziato con spirito di servizio alla gara di Castrolibero in qualità di Direttore di Torneo.

Jessica Borrello

Precedente Trofeo Coni 2019 - Fase Regionale Calabria 14 Aprile 2019 - Castrolibero (CS) - Risultati Gare Successivo Casale Monferrato: lo sciabolatore Ezio Palmieri decimo tra i Cadetti