1^ Prova G.P.G interregionale

Primo G.P.G interregionale: Tantissimi podi per la scherma calabrese

In occasione del primo Gran Premio Giovanissimi interregionale della stagione, disputatosi nei giorni 21 e 22 ottobre scorsi, l’impegno agonistico delle Sale calabresi si è ripartito tra Puglia e Sicilia con Polisportiva Corigliano, Accademia della Scherma RC, Club Scherma Cosenza, Accademia di Scherma Calabrese, Circolo Scherma Lametino, Platania Scherma impegnate a Trani e Scherma Reggio A.S.D., invece, impegnata a Mazara del Vallo. Nell’una e nell’altra location si è vista grande partecipazione (con una affluenza superiore ai 200 atleti) e nelle singole competizioni parallele, distinte per categoria e disciplina, si sono registrati ottimi piazzamenti, qui di seguito riassunti tenendo conto dei primi otto classificati di ciascuna gara.
Nel fioretto Maschietti/Bambine sono stati due calabresi ad insediarsi con soddisfazione sul sommo gradino del podio di Trani: ci sono stati infatti l’oro di Alessandro Madeo (Corigliano) – seguito dal terzo posto ex aequo del concittadino Emanuele Cerbella e dal settimo di Luca Pellegrini (Cosenza) – e l’oro di Giulia Pellicanò (Accademia Scherma RC), seguita da Francesca Aversente (Corigliano) al quinto posto. Elsa Costarella e Karola Cuzzola (Scherma Reggio) hanno occupato invece il terzo e quinto posto nella gara di Mazara del Vallo.
Tra i Giovanissimi hanno spiccato l’argento di Francesco Martire (Cosenza) e il bronzo di Giuseppe Bruno (Platania) – che hanno staccato i colleghi dell’Accademia della Scherma RC, Lorenzo Cordova e Andrea Aloi, rispettivamente settimo e ottavo –. Quanto alle Giovanissime, l’Accademia di Scherma RC ha festeggiato anche il terzo posto di Chiara Cosentino e il sesto di Sofia Schiava.
La sciabola calabrese è stata presente solo a Trani con il Circolo Scherma Lametino: l’oro conquistato da Gloria Davoli e l’argento di Vincenzo Carnovale hanno arricchito il medagliere della categoria Bambine/Maschietti; Angelo Pujia ha insidiato il dominio salentino con il terzo posto nella categoria Giovanissimi, mentre le coetanee Siria Iannazzo e Sara Greco – seconda e terza classificata – purtroppo non sono riuscite ad avere la meglio sull’unica avversaria pugliese. Da segnalare poi il terzo posto ex aequo di Chiara Gigliotti e il settimo di Antonino Venneri tra i Ragazzi/e-Allievi/e.
A Mazara del Vallo, nella spada Maschietti, successo di Domenico Alampi di Scherma Reggio, mentre a Trani il podio è stato occupato da Giovanni Cicirelli (argento per l’Accademia di Scherma Calabrese) e Alessandro Beneduci (terzo ex aequo per il Club Cosenza), seguiti da Luca Ielo (Accademia Scherma RC) all’ottavo posto. Altro argento a Trani nella spada Bambine con Mariachiara Pellicanò (Accademia Scherma RC) e sesto posto per Giulia Runco del Club Cosenza; quinta invece, in quel di Mazara, Sara Marcianò (Scherma Reggio).
Per la categoria Giovanissimi/e se la gara di Trani ha coinvolto solo i ragazzi, con un ottimo terzo posto di Francesco Dodaro (Cosenza) e il settimo di Lorenzo Cordova (Accademia Scherma RC), al contrario in Sicilia c’è stata la rappresentanza femminile di Maria Josè Vitrioli (Scherma Reggio) che ha chiuso in sesta posizione.
Infine i Ragazzi/Allievi: altro podio pugliese per Cosenza con Antonio Barilà medaglia di bronzo, poi Marco Vignale (Accademia Scherma Calabrese) e Domenico Straface (Cosenza) rispettivamente sesto e settimo. Nella gara femminile una sfilata calabrese dal terzo posto ex aequo di Giulia Marra (Accademia Scherma RC) passando per la compagna di sala Giulia Simone fino ad Ylenia Scialabba e Marina Perri, entrambe dell’Accademia di Scherma Calabrese.
Positiva a Trani anche la partecipazione al torneo promozionale Esordienti e Prime Lame (non indetto in Sicilia) che ha visto impegnati, tra gli altri, una decina di mini schermidori calabresi.
Jessica Borrello.
Precedente Prima Prova Di Qualificazione Regionale Spada Maschile e Femminile - Risultati Successivo Un forte abbraccio ad Ignazio!